Premio Artusi 2018 a Da Silva

CESENA), 24 NOV - E' stato assegnato a José Graziano Da Silva, direttore generale della Fao, l'organizzazione Onu per l'alimentazione, il Premio Artusi 2018, intitolato a quel Pellegrino Artusi di Forlimpopoli che gettò le basi della gastronomia italiana con il suo libro tradotto in oltre 140 lingue. Triplice nazionalità, statunitense-brasiliana-italiana, Da Silva è impegnato da sempre nella doppia battaglia contro la malnutrizione e l'obesità. Come ministro del governo Lula diede vita nel 2003 al programma "Fame zero", portando ben 28 milioni di brasiliani ad uscire dalla soglia di povertà. Partendo dal paradosso che se nel mondo una persona su nove soffre la fame, una su otto ha problemi di obesità, Da Silva ha portato i dati Fao: "Obesità e sovrappeso hanno colpito 672 milioni di uomini e donne, ricchi e poveri, giovani e anziani, in Paesi industrializzati e in via di sviluppo. Senza politiche adeguate - ha detto - ben presto il numero di persone obese supererà quello di chi soffre la fame".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bagnacavallo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...